11° Festival Klezmer & Dintorni

ID Evento 119321

Informazioni

Data Inizio
04-08-2018

Data Fine
01-09-2018

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
329.3659446

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
via della Beverara 123/a – via del Navile 29/5a

Orario
---

Ingresso
---

Totale voti: 54 - Rating: 2.6
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Il Festival “Klezmer & Dintorni” quest’anno è alla sua XI edizione. La manifestazione si svolgerà al Sostegno del Battiferro (via della Beverara 123/a – via del Navile 29/5a), come di consuetudine da alcuni anni. Il canale Navile ospiterà̀ artisti eclettici e popolari i sabati dal 4 agosto all’ 1 settembre.
Al Battiferro culture e storie differenti s’incontreranno sul palco. Proprio la considerazione della diversità tra le varie espressioni musicali fa risaltare la bellezza che scaturisce dal loro incontro, scambio e contaminazione.
La musica è un terreno in cui la mescolanza e l’interazione sono la regola. Basti ricordare che lo strumento principale del Rinascimento italiano era uno strumento arabo o che il jazz nasce dal contatto forzato tra due culture. La musica tradizionale ci parla spesso di sogni, di mancanze, di partenze e lunghissimi ritorni. Spesso ci parla di guerre e pacificazioni, di speranze e rinnovamento. In musica il diverso diventa armonia e di anno in anno il Festival “Klezmer & Dintorni” si arricchisce di nuove collaborazioni, accoglie vecchi amici e si apre a incontri inaspettati.

L’XI edizione. Il Festival torna al Battiferro sulla base di un decennale consenso di pubblico, attraendo anche quest’anno musicisti di ogni provenienza. Grazie alla varietà proposta, “Klezmer & Dintorni” festeggia felicemente i suoi 11 anni, proponendo diversi generi: dalla musica popolare italiana e balcanica al gipsy, al klezmer con contaminazioni jazz e improvvisazioni su basi tradizionali.
Il Festival tornerà ancora una volta a raccontare in musica la storia di vite erranti, di culture lontane che cercano punti di contatto e vogliono creare un dialogo. Il palco del Battiferro sarà il punto di partenza per un viaggio ideale che, attraverso la musica, dalle terre dell’Europa orientale ci porterà sino agli Stati Uniti, dove, l’incontro con il jazz fornisce nuova linfa vitale a questa musica.
La prima data. Per la prima data dell’undicesima edizione, sabato 4 agosto, suonerà l’ ARAMA ENSEMBLE con musiche dal Mediterraneo e il loro album “Versoriente”. La parola turca “arama”, che in italiano si traduce con ricerca, sintetizza l’obiettivo del gruppo e insieme individua l’area dalla quale esso trae la gran parte del proprio repertorio: quel vasto e sfaccettato insieme multiculturale che fu l’Impero ottomano. La dispersione o la semplice migrazione dei popoli più diversi attraverso la formidabile via di comunicazione che è il Mar Mediterraneo ha una storia antichissima. Ebrei, armeni, greci, fenici, arabi, romani, turchi e una miriade di popoli più piccoli viaggiarono, alcuni per commercio, altri in cerca di terre migliori o di fortuna, altri ancora in fuga dalle persecuzioni, dalle guerre o dalla fame. Viaggiarono, si dispersero, a volte ritornarono e ancora, come è noto, si muovono. Con essi viaggiarono anche i canti e musiche che appartenevano loro. E i popoli dispersi, nei nuovi territori vennero in contatto con nuove musiche che in breve divennero loro familiari. L’ensemble Arama con questo concerto ripercorre alcune tappe di questi viaggi, si sofferma su alcuni luoghi significativi dove gli incontri musicali furono particolarmente fecondi. L’ensemble Arama è una formazione variabile, al Battiferro saranno nella versione Quintetto.
Formazione:
– Laura Francaviglia. Chitarrista classica diplomata al Conservatorio di Bologna, musicoterapista e ricercatrice delle tradizioni musicali siciliane e del Medio Oriente, suona anche altri strumenti a corde e a percussione dell’area mediterranea (bouzouki, oud, riqq, darbouka, daff).
– Chiara Trapanese. Cantante e appassionata di musica popolare, affianca lo studio delle vocalità popolari del Mediterraneo e dei Balcani a quello delle percussioni delle diverse tradizioni popolari.
– Elio Pugliese. etnomusicologo, fisarmonicista, pianista e cantante. Dal 1998 si occupa di musica di tradizione popolare, italiana e balcanica soprattutto, integrando l’attività di ricerca sul campo con lo studio e la pratica degli strumenti tradizionali, in particolare della fisarmonica. Nel 2012 ha conseguito un dottorato di ricerca in etnomusicologia all’Università degli studi di Bologna.
– Daniele Gozzi, contrabbassista (Orchestra del Rosichino, Circo di Lhasa)
– Olivia Bignardi, clarinettista con una lunga esperienza nel campo della musica Klezmer e balcanica (Dire Gelt, Fanfara Aguscevi, Anatol Stefanet).

Il calendario degli appuntamenti musicali dell’ XI edizione di Klezmer & Dintorni:
sabato 4 agosto- ore 21.00 Arama Ensemble
sabato 11 agosto – ore 21.00 Cidnewski Kapelye
sabato 18 agosto – ore 21.00 Minimal Klezmer
sabato 25 agosto – ore 21.00 Swingari
sabato 1 settembre – ore 21 New Old Klezmer Band

Mappa

Centra mappa