Ballets Russes – I Classici della Modernità

ID Evento 145546

Informazioni

Data Inizio
03-11-2019

Data Fine
30-01-2020

Categoria
Mostre, Mercati e Fiere

Telefono
0832 246 517

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Castello Carlo V - viale XXV Luglio - Lecce

Orario
tutti i giorni 9:00-13:00 e 16:00-20:00

Ingresso
intero € 10, ridotto da € 7 a € 5

Totale voti: 286 - Rating: 3.7
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Dal 3 novembre 2019 al 30 gennaio 2020 il Castello Carlo V di Lecce ospiterà la mostra Ballets Russes – I Classici della Modernità a cura di Federica Tornese  e Toni Candeloro. I Ballets Russes la straordinaria compagnia che rivoluzionò il mondo dell’arte teatrale e non solo. Coreografi, pittori, compositori, poeti in un connubio di creatività “tridimensionale” per dare vita all’opera completa grazie a Serge Diaghilev (1909-1929), fondatore di questa mitica compagnia che con le sue creazioni è stata artefice delle fondamentali radici della Modernità. Diaghilev con i suoi Ballets Russes costruì un ponte ideale tra Oriente e Occidente facendo conoscere l’arte e l’identità russa che saranno all’inizio di rottura ma in seguito cominceranno a perdere la loro connotazione nazionalista per poi essere tra i fautori delle avanguardie occidentali. Picasso crea scene e costumi di Parade e Pulcinella che saranno il via per la sua notorietà. L’Occidente scoprirà così Igor Stravinsky, il genio della musica plastica e creatore de L’uccello di fuoco (1910), Petruska (1911), La sagra della primavera (1913). In questo preludio espositivo che precede la mostra del 2021 al Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo le due collezioni, quella di Toni Candeloro e di Michel Kamidian daranno l’opportunità di poter ammirare bozzetti, costumi, sculture, programmi e simboli che rappresentano quei “Classici della Modernità” che ispirano ancora il nostro presente.

Mappa

Centra mappa