I vestiti nuovi dell’Imperatore

ID Evento 111692

Informazioni

Data Inizio
10-03-2018

Data Fine
11-03-2018

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
333 7777 007

Sito Web
---

Indirizzo
SALA ROMATEATRI - Via Gina Mazza 15 (Rebibbia)

Orario
---

Ingresso
---

Totale voti: 62 - Rating: 3.9
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Spettacolo teatrale interattivo adatto ad un pubblico di adulti e bambini. "I Vestiti Nuovi dell'Imperatore" conduce, con ironia e allegria, una riflessione discreta sulla democrazia, sul rispetto delle diversità etniche, sociali e culturali, sull'importanza della cooperazione, della collaborazione e della collettività. Il veicolo scenico del messaggio sono la comicità e il grottesco, alternati a momenti malinconici e di riflessione. La fiaba narra di un imperatore vanitoso, completamente dedito alla cura del suo aspetto esteriore, e in parti- colare del suo abbigliamento. Alcuni imbroglioni giunti in città spargono la voce di essere tessitori e di avere a disposizione un nuovo e formidabile tessuto, sottile, leggero e meraviglioso, con la peculiarità di risultare invisibile agli stolti e agli indegni. I cortigiani inviati dal re non riescono a vederlo; ma per non essere giudicati male, riferiscono all'imperatore lodando la magnificenza del tessuto. L'imperatore, convinto, si fa preparare dagli imbroglioni un abito. Quando questo gli viene consegnato, però, l'Imperatore si rende conto di non essere neppure lui in grado di vedere alcunché; come i suoi cortigiani prima di lui, anch'egli decide di fingere e di mostrarsi estasiato per il lavoro dei tessitori. Col nuovo vestito sfila per le vie della città di fronte a una folla di cittadini che applaudono e lodano a gran voce l'eleganza del sovrano. L'incantesimo è spezzato da un bimbo che, sgranando gli occhi, grida: "ma non ha niente addosso!"; da questa frase deriverà la famosa frase fatta: "Il Re è nudo!" Liberamente tratto dall’omonima favola di Hans Christian Andersen

Mappa