Street Art for Rights

ID Evento 158422

Informazioni

Data Inizio
08-12-2021

Data Fine
18-12-2021

Categoria
Speciale Mostre Top

Telefono
---

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Settecamini - Roma

Orario
vedi programma

Ingresso
gratuito

Totale voti: 124 - Rating: 3.5
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Street Art for Rights – La street Art per l’Agenda 2030 ONU 

Non un semplice festival di street art, ma un’azione artistica e sociale, tesa a perseguire l’obiettivo di ampliare, attraverso l’arte e le occasioni d’incontro, lo spazio dedicato alla testimonianza di buone pratiche sui temi della sostenibilità – ambientale, sociale e di governance sostenibile- con il desiderio che queste si moltiplichino creando una reazione a catena di effetti positivi “contagiati e contagianti”.

Dopo la prima edizione dedicata ai primi tre goals dell’Agenda 2030 ONU, con gli street artists Moby Dick, Diamond e Solo, il progetto in questa nuova fase coinvolge Ria Lussi, Oblò, Virginio Vona, SteReal, Hoek e Tea Boy + Sart e Micidial Crew; artisti provenienti da diversi ambiti della scena dell’arte urbana contemporanea nazionale e internazionale, scelti per avere fatto dell’arte uno strumento per l’impegno civile.

Dalla periferia di Settecamini al quartiere Tuscolano,dalla stazione della Metro B Laurentina a quella di San Paolo, gli artisti restituiranno, ognuno dal proprio personale punto di vista, un’immagine potente sul concetto chiave di sviluppo sostenibile, dal quale nascono tutte le azioni che possono essere messe in campo da istituzioni, aziende, singole persone. In questa prospettiva Street Art for RIGHTS si avvale anche della collaborazione di ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile(main partner), e delle partnership diWorld Food Programme ItaliaComunità Sant’EgidioForum Disuguaglianze e DiversitàItalia che cambia, Banco Alimentare Roma, Greenpeace, Museo delle Periferie, Roma BPA, Fondazione Paolo Bulgari, Dorothy Circus Gallery, Wunderkammern Contemporary Art Gallery, i comitati di quartiere e quest’anno anche con ATAC S.p.A. 

A questi partner si sono uniti il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e Alinea, associazione culturale che si occupa da anni di eventi artistici, culturali e sociali.

Mappa