Carole Robb – Whispers in the Night | Sussurri Notturni

ID Evento 150249

Informazioni

Data Inizio
07-02-2020

Data Fine
22-02-2020

Categoria
Mostre, Mercati e Fiere

Telefono
349 494 5612

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Tibaldi Arte Contemporanea 
- via Panfilo Castaldi, 18 - Roma

Orario
Lun-Ven dalle 16:00 alle 20:00

Ingresso
gratuito

Totale voti: 139 - Rating: 3.7
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

La Galleria Tibaldi Contemporanea di Roma presenta il progetto Visions of the Euphoric City a cura di Milos Zahradka Maiorana costituito da due esposizioni interconnesse e consecutive: Carole Robb – Whispers in the Night Sussurri Notturni dal 7 al 22 febbraio 2020 e Andrew Stahl – Through the City Attraverso la Città dal 25 febbraio al 12 marzo 2020. Le opere in mostra emergono, nel periodo del ritorno alla pittura dei primi anni ’80, come un’alternativa al discorso minimalista. Nello specifico Carole Robb e Andrew Stahl – entrambi vincitori del Prix de Rome – approfondiscono la conoscenza della città di Roma durante le residenze all’Accademia Britannica: le mostre sono, dunque, un richiamo postmoderno alla città e alle sue atmosfere proponendo una sorta di Hotel California in versione felliniana. Nel dettaglio le opere di Carole Robb sono una combinazione complessa e stratificata di elementi mitici, cinematografici e poetici. Uno sguardo profano e allo stesso tempo onirico sul paesaggio notturno romano e il suo complesso urbano: immagini ed impressioni sognanti di locali notturni, gabbiotti, bancarelle di fiori. Tali scene di vita contemporanea nella metropoli vengono interposte a visioni personali, spettri che emergono dal passato ed elementi monumentali. La maggior parte di queste immagini sono state realizzate durante le passeggiate notturne nel centro di Roma; trasmettono l’immediatezza dell’haiku giapponese e rappresentano una visione poetica contemporanea senza dimenticare l’anima archetipica della città che vive nell’inconscio occidentale. Figure illuminate nell’oscurità della notte ed immagini fantasmagoriche si sviluppano nei quadri di Robb: queste caratteristiche si riscontrano sin dai suoi primi soggiorni in città, durante le molteplici residenze all’Accademia Britannica (BSR). Le sue teste in bianco a nero sono tratte dai volti delle persone comuni incontrate per strada ma anche dai busti degli imperatori conservati al Museo Capitolino nonché dalle star del cinema americano: dal volto aureo di Cesare all’espressione impassibile di Clint Eastwood. Tutte le opere di Robb hanno una presenza al contempo viscerale ed onirica, le cui immagini prendono vita dall’esperienza della città. 
Carol Robb è nata a Glasgow in Scozia; ha studiato pittura alla Glasgow School of Art, in Scozia e all’Università di Reading, in Inghilterra. Le è stato conferito il Prix de Rome vincendo così una residenza all’Accademia Britannica (BSR). Robb è stata direttrice di un atelier alla New York Studio School fino al 2013 quando è stata nominata direttrice del Rome Art Program, un programma che porta giovani artisti dagli Stati Uniti ed Inghilterra a Roma per un intenso workshop estivo di pittura e disegno.

Mappa

Centra mappa