Festa di Sant’Agata – edizione 2020

ID Evento 149369

Informazioni

Data Inizio
03-02-2020

Data Fine
05-02-2020

Categoria
Eventi Folkloristici e Rievocazioni storiche

Telefono
095 742 1111

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
piazza Duomo e centro storico di Catania

Orario
vedi programma

Ingresso
libero

Totale voti: 100 - Rating: 3.5
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Dal 3 al 5 febbraio  2020 la città di Catania dedica a Sant’Agata, patrona della città, una grande festa. Un fercolo d’argento “a vara” – con un busto contenente le reliquie della Santa viene instancabilmente seguito in processione da centinaia di cittadini “devoti” vestiti con il tradizionale “sacco” ( tunica bianca stretta da un cordone, cuffia nera, fazzoletto e guanti bianchi ) aggrappati a due cordoni di oltre 100 metri. La vara è seguita da undici “cerei” o “cannalori”, alte colonne di legno che rappresentano le corporazioni delle arti e dei mestieri della città. Su tutto il grido unanime della devozione “Cittadini, cittadini, semu tutti devoti tutti?”. Giorni di culto, di devozione, di folklore e di tradizioni che si ripetono da cinque secoli e che non hanno riscontro nel mondo, comparabili solo alla Settimana Santa di Siviglia, in Spagna, e alla festa del Corpus Domini a Cuzco in Perù.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

3 febbraio
PROCESSIONE DELLA LUMINAIA OFFERTA DELLA CERA
I festeggiamenti religiosi iniziano il 3 febbraio con la processione per l’offerta della cera che parte dalla Chiesa di Sant’Agata alla Fornace in piazza Stesicoro per raggiungere la Cattedrale in piazza Duomo. Da Palazzo degli Elefanti, sede del Comune, escono le due settecentesche “Carrozze del Senato” a bordo delle quali il sindaco e alcuni membri della Giunta si recano alla chiesa di San Biagio per portare le chiavi della città alle autorità religiose. Questo primo giorno si conclude la sera “a sira ‘o tri” a piazza Duomo con un concerto e uno spettacolo pirotecnico

4 febbraio
MESSA DELL’AURORA E PROCESSIONE FUORI LE MURA
I festeggiamenti continuano giorno quattro con una funzione religiosa, “la messa dell’aurora”, nella Cattedrale in piazza Duomo. Prima della funzione, il mezzobustobusto con le reliquie di Sant’Agata viene portato fuori dalla “Cameretta” tra le acclamazioni dei devoti. Subito dopo la messa il fercolo viene portato in processione per il “giro esterno” della città. Un giro lungo che finirà alle prime luci dell’alba del 5 con il ritorno in Cattedrale

5 febbraio
PROCESSIONE DENTRO LE MURA
Nella tarda mattinata in Cattedrale viene celebrato il solenne pontificale. Alle 18:00 ha inizio il “giro interno” della città. Il fercolo sale per via Etnea, giungendo a tarda notte a piazza Cavour. Qui la Santa si ferma per un altro atteso spettacolo pirotecnico dopo il quale il giro riprende giù lungo la via Etnea fino alla “cchianata ‘i Sangiulianu”. Dopo la sosta in via Crociferi per i canti delle suore benedettine, il fercolo ritorna in Cattedrale in pieno giorno per l’ultimo saluto alla Santa

Mappa

Centra mappa