Il “Dio Mandrione” di Pasolini e Gabriella Ferri

ID Evento 112538

Informazioni

Data Inizio
15-04-2018

Data Fine
15-04-2018

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
3494687967

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Via Tuscolana 692 - Roma

Orario
11:00

Ingresso
Su prenotazione

Totale voti: 46 - Rating: 3.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Roma da vivere - Il “Dio Mandrione” di Pasolini e Gabriella Ferri Visita guidata della borgata "Mandrione" nata fra le arcate “muschiose” di sette acquedotti romani stretti fra la via Tuscolana e la via Appia Nuova La visita sarà condotta da: Ornella Massa, storica dell'arte esperta di urbanistica moderna e contemporanea in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma. Accoglienza e registrazioni: da 30 minuti prima, Via Tuscolana 692 (davanti al Ristorante-Osteria "Seinovedue" a Porta Furba, 10 minuti a piedi dalla fermata Metro A "Arco di Travertino"). Luogo onirico e suggestivo che diede spunto ai racconti di Pier Paolo Pasolini e alle note di Gabriella Ferri, che cantava di un “Dio impossibile” (brano che ascolteremo). In quest’area archeologica, un tempo immersa nella campagna romana, trovarono dimora a partire dagli anni cinquanta, centinaia e centinaia di baracche, una sorta di "quartiere residenziale di poveri" arroccato tra i reperti archeologici e i binari di una ferrovia. Della “baraccopoli” oggi smantellata, restano tracce d’intonaco, carta da parati e maioliche a rivestire le volte e gli archi di case improvvisate sulle note della fantasia, ma soprattutto la memoria dei suoi abitanti come descritti da Pasolini e immortalati in immagini d’epoca: “ragazzini immersi nel fango lurido che mandano bacetti ai passanti”. Una visita, imperdibile, per non dimenticare lo spettro di un “passato” scomodo, e la paura del degrado che accompagna il “presente” delle borgate romane.

Mappa