La Basilica Neopitagorica nei sotterranei di Porta Maggiore

ID Evento 112793

Informazioni

Data Inizio
19-04-2018

Data Fine
07-05-2018

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
3494687967

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Piazzale Labicano - Roma

Orario
17.00

Ingresso
Su prenotazione entro il 30 aprile

Totale voti: 32 - Rating: 5.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

La Basilica Neopitagorica di Porta Maggiore *Visita guidata con “apertura esclusiva e straordinaria” su prenotazione degli ambienti sotterranei della basilica Neopitagorica, della tomba del fornaio Eurisace e delle condotte degli Acquedotti di Porta Maggiore. **Le aperture sono contingentate e vanno prenotate con lunghi mesi di anticipo. Il numero massimo di partecipanti è di 20 persone, il gruppo sarà suddiviso in sottogruppi per scendere nella basilica. Durata: 2 ore circa La visita sarà condotta da: Monica Sales, archeologa in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma. Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, Piazzale Labicano, angolo Via Prenestina, prima del tunnel che porta a Scalo San Lorenzo - presso il chiosco informazioni con l'insegna "Basilica di Porta Maggiore" Sconti: €2 di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it Prenotazioni entro e non oltre il 30/04/18. ​Per sapere se abbiamo ancora posti disponibili inviare mail a romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS (solo se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3807362495 o 3383435907. INDICANDO: data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail. *La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni. Descrizione: La celebre basilica sotterranea Neopitagorica di Porta Maggiore, ha finalmente riaperto al pubblico dopo un lungo periodo di studi e restauri. Le aperture sono contingentate e vanno prenotate con lunghi mesi di anticipo. La basilica fu rinvenuta casualmente nel 1917 al di sotto di uno dei binari della ferrovia Roma-Napoli nei pressi di Porta Maggiore. L’edificio datato all’età tiberiana o claudia (tra il 14 e il 54 d.C), è posto a 9 metri di profondità, quello che sorprende storici e visitatori è che la basilica, al contrario di altri siti ipogei romani che si trovano sotto terra a causa della graduale stratificazione del territorio circostante, ma piuttosto che è stata realizzata per essere sotterranea. Nei soffitti e pareti riccamente decorati, vi si ammirano diverse scene rappresentanti scene mitologiche che rimandano a tematiche religiose e misteri dell’iniziazione mistico-esoterica, che hanno inizialmente indirizzato gli studiosi ad ipotizzare che l'edificio potesse essere un tempio neo pitagorico. Tuttavia la sua funzionalità risulta ancora incerta: santuario del culto neo pitagorico o più semplicemente una basilica funeraria? Risaliti in superficie, ci soffermeremo ad ammirare le condotte degli acquedotti romani che s’incrociano presso Porta Maggiore e la Tomba del fornaio Eurisace.

Mappa