Legumi che Passione – IV edizione

ID Evento 122615

Informazioni

Data Inizio
01-11-2018

Data Fine
01-11-2018

Categoria
Sagre ed Eventi Enogastronomici

Telefono
335 6033639

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
piazza Marconi - Stra (VE)

Orario
9:30 - 18:30

Ingresso
gratuito

Totale voti: 357 - Rating: 4.9
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

La manifestazione si terrà a Stra, nella Riviera del Brenta, in provincia di Venezia, giovedì 1° novembre con una gustosa anticipazione la sera del 31 ottobre. Promossa dal Comune di Stra e organizzata da Veneto a Tavola in collaborazione con la Condotta Slow Food Riviera del Brenta.

Mercoledì 31 ottobre alle 20:30 serata cultural-gastronomica “CADE A FAGIOLO” presso la Biblioteca di Stra, tra storie e tradizioni contadine legate ai legumi, con piccoli assaggi dei più rappresentativi e simbolici. A cura di Veneto a Tavola, ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Giovedì 1° novembre, in piazza Marconi, sarà allestita la mostra “LEGUMI D’ITALIA”, con oltre 350 varietà di legumi di ogni territorio italiano, alcune antiche e rare, tutti i Presidi Slow Food, con la possibilità, per gli appassionati, di ricevere o scambiare i semi per provare a coltivarli nel proprio orto. In parallelo, il mercatino “BONTA’ & BENESSERE” ospiterà prodotti alimentari di varie regioni (ognuna anche con i legumi del proprio territorio), prodotti erboristici, salutistici e di artigianato. Dalle ore 10:00 alle ore 12:00 scambio di semi gratuito per appassionati.

Dalle ore 11:30 alle ore 14:00 e poi dalle ore 16:30 si potrà inoltre degustare la tradizionale “Zuppa dei Morti”, che un tempo veniva offerta all’esterno delle chiese o nelle piazze del paese nel giorno della Commemorazione dei Defunti, preparata dai cuochi della Condotta Slow Food della Riviera del Brenta utilizzando alcuni legumi dei Presidi, oltre ad altre proposte gastronomiche “da passeggio”. Alle ore 15:30 il laboratorio gratuito per bambini dal titolo “Conoscere i legumi attraverso il mosaico” sensibilizzerà piccoli e grandi all’uso di questo alimento così importante per la nostra salute e per l’ambiente.

Nell’ambito delle tradizioni legate alla Festività di Ognissanti e Commemorazione dei Defunti trovano ampio spazio i legumi, che da sempre nella credenza popolare rappresentavano l’unione tra il mondo dei vivi e quello dei morti. L’accostamento dei cibi alle cerimonie religiose, funebri e non, era presente in tutto il mondo ed è antico quanto l’uomo stesso. Fave in primis, ma anche lupini, ceci, fagioli e lenticchie, oltre ad essere stati alimenti basilari nella cucina veneta contadina, hanno assunto un valore simbolico presente ancora oggi in molte tradizioni locali.

Mappa

 

 

Centra mappa