Processione dei Misteri con Quadri Viventi – edizione 2020

ID Evento 153176

Informazioni

Data Inizio
05-04-2020

Data Fine
05-04-2020

Categoria
Eventi Folkloristici e Rievocazioni storiche

Telefono
338 837 6173

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
centro storico di Buseto Palizzolo (TP)

Orario
dalle 17:00 alle 24:00

Ingresso
libero

Totale voti: 95 - Rating: 3.7
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Sulla provinciale per Palermo, a circa 18 km da Trapani, è situato Buseto Palizzolo con sette contrade abbracciate dal cielo sparse tra le pieghe delle colline. Proprio fra queste colline dal 12 aprile 1981 un annuale appuntamento risveglia come per incanto il paese, richiamando non poca gente da fuori: è la Processione dei Misteri di Buseto Palizzolo, la prima cerimonia della Settimana Santa in provincia di Trapani curata dalla Confraternita del Crocifisso, antico sodalizio religioso del posto risalente al 1864. Sebbene giovane, la manifestazione religiosa di Buseto Palizzolo è riuscita in poco tempo a inserirsi fra i secolari e rinomati riti metropolitani di Trapani, Marsala, Castelvetrano, Erice. Per ore si dispongono immobili su carri che, per la ricerca accurata delle scenografie realizzate, possono considerarsi a pieno titolo dei veri e propri prosceni mobili. Alle ore 17:00 in punto di domenica 5 aprile 2020 da Villaggio Badia la processione inizierà il suo tortuoso cammino per insinuarsi dentro le valli attraversando le contrade del paese. La Processione dei Misteri di Buseto Palizzolo – unica nel suo genere – proporrà sedici quadri viventi che abbracciano l’intero arco temporale del Mistero Pasquale che non è solo Passione e Morte ma anche Resurrezione. Il lungo corteo andrà così incontro al tramonto che renderà ancora più suggestiva l’ascesa fino a quando, sopraggiunto il buio, i ceri dei processionanti illumineranno lo spazio circostante divenuto frattanto sacro. La Processione dei Misteri – come da tradizione – sarà aperta da un prezioso Crocifisso ligneo risalente alla fine del 500. Titolare dell’omonima Confraternita avente cura della sacra rappresentazione, il Crocifisso verrà poi ricondotto in processione il Venerdì Santo.

Mappa

Centra mappa