SENSUABILITY&COMICS: Francamente me ne Infischio!

ID Evento 144299

Informazioni

Data Inizio
25-10-2019

Data Fine
15-01-2020

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
081 423 8127

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Casa del Cinema - largo Marcello Mastroianni, 1 - Roma

Orario
vedi programma

Ingresso
gratuito

Totale voti: 302 - Rating: 3.8
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Sensuability&Comics. Francamente me ne infischio: un nuovo immaginario di corpi e sensualità è possibile ed è tutto da ridisegnare. Dal 25 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020 si terrà la seconda edizione del concorso nazionale di fumetti Sensuability&Comics rivolto alle fumettiste/i e illustratrici/illustratori esordienti che abbiano compiuto 16 anni ai/alle quali sarà richiesto di realizzare un’illustrazione o un fumetto inediti sul tema della sessualità, disabilità e cinema, avendo come guida il titolo e motto della manifestazione: Francamente me ne infischio! la celebre frase del film Via col Vento che diventa un grido liberatorio, un invito a piacersi, a essere sensuali, a vivere la sessualità oltre i pregiudizi, oltre l’ossessione di corpi perfetti e performanti.

La sfida contro gli stereotipi legati a disabilità e sessualità, per questa nuova edizione, si fa ancora più ambiziosa e tocca la decima arte. A giudicare le opere e a decretare i tre vincitori, una giuria d’eccezione presieduta dal maestro Tanino Liberatore e composta da Fabio Magnasciutti, Frida Castelli e Luca Enoch. La premiazione avverrà il 14 febbraio 2020 alla Casa del Cinema di Roma, che ospiterà per un mese la mostra con le opere dei partecipanti e le tavole donate dalle artiste e dagli artisti noti in ambito nazionale e internazionale quali Milo Manara, Fabio Magnasciutti, Frida Castelli, Luca Enoch, Stefano Tartarotti, Francesca D’Amato che confermano l’adesione per il secondo anno consecutivo e molti altri.

Il concorso è ormai un tassello fondamentale, del progetto Sensuability, ideato e voluto da Armanda Salvucci, presidente dell’associazione di promozione sociale Nessunotocchimario, con l’obiettivo di abbattere gli stereotipi relativi alla sessualità e alla disabilità, partendo dal proporre nuovi linguaggi e un nuovo modo di fare cultura attraverso tutte le forme d’arte: dalla cinematografia alla fotografia, alla pittura, alla musica e al fumetto per rappresentare in altro modo la disabilità.

Mappa