Tempus Est Jocundum 2019

ID Evento 139892

Informazioni

Data Inizio
01-08-2019

Data Fine
05-08-2019

Categoria
Eventi Folkloristici e Rievocazioni storiche

Telefono
0432 981 441

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
centro storico di Gemona del Friuli (UD)

Orario
vedi programma

Ingresso
libero

Totale voti: 106 - Rating: 3.6
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Dal al 5 agosto 2019 ritorna l’annuale appuntamento con la rievocazione storica nel centro storico di Gemona del Friuli (Udine) per viver l’antico splendore del medioevo friulano. Il programma di Tempus est Jocundum prevede serate di ambientazione medievale con dame e cavalieri, spettacoli, mercanti e artigiani che animeranno le vie del borgo mentre nelle vivaci e affollate taverne verranno offerte pietanze e bevande dal sapore medievale. La manifestazione prenderà il via giovedì 1° agosto 2019 con la Cena Propiziatoria tra le borgate di Gemona che poi il venerdì si sfidano al Palio del Niederlech nella cornice di Piazza del Ferro. Da non perdere la partita a Dama vivente che quest’anno si terrà lunedì 5 agosto alle 21:00 sulla piazza del Duomo dove la squadra vincitrice eleggerà la Dama Castellana 2019.

Tante sono le taverne dove i partecipanti potranno cenare e allietare le proprie serate. Ogni sera il corteo storico attraversa le antiche vie del centro storico con numerosi gruppi storici provenienti da tutta la regione che con i loro magnifici vestiti nobiliari affascinano giovani donzelle. Quando il corteo raggiunge il sagrato del Duomo l’Araldo proclama l’editto e da ufficialmente il via ai festeggiamenti che si aprono con lo spettacolo pirotecnico dal campanile. Al termine dei fuochi tutto il borgo prende vita con la grotta delle torture, i mercati, gli artigiani, il banchetto dei nobili e gli spettacoli di mangiafuoco, danza e teatro in tutte le piazze.

Per entrare ancora di più nell’epoca medioevale ed essere rispettati da tutte le classi sociali all’ingresso della manifestazione i partecipanti potranno dotarsi di salvacondotto e monete. Previa una piccola offerta, gli esattori delle tasse rilasceranno un segnalibro sul quale apporre il timbro della serata. Se la domenica i partecipanti avranno tutti e tre i timbri riceveranno un amuleto che garantirà il rispetto di tutti, dai mendicanti ai nobili. E cosa più importante preserverà dalla giustizia espletata dal giudice e dai suoi solerti armigeri e torturatori. Le banconote potranno essere cambiate al banco e con le monete ricevute si potrà mangiare e bere nelle taverne e nei locali convenzionati di Gemona che espongono il logo della manifestazione.

Mappa