Testaccio rione dal cuore popolare amato e cantato da poeti e artisti di ieri e di oggi

ID Evento 113086

Informazioni

Data Inizio
05-05-2018

Data Fine
05-05-2018

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
3494687967

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Piazza di Porta Portese - Roma

Orario
17.30

Ingresso
Su prenotazione - Adulti: €10 Ragazzi (14-17 anni) €6 Bambini (6-13 anni) €3 Bambini (0-5 anni) gratis

Totale voti: 40 - Rating: 3.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Roma da vivere - Testaccio, rione dal cuore popolare amato e cantato da poeti e artisti di ieri e di oggi Visita guidata La visita sarà condotta da: Ornella Massa, storica dell'arte esperta di urbanistica moderna e contemporanea in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma. Durata: circa 2 ore. Accoglienza e registrazioni: da 30 minuti prima, Piazza di Porta Portese (presso il chiosco-caffè posto a lato della Porta). Passeggiata storico-artistica del rione Testaccio per mettere a nudo l’animo popolare dei suoi abitanti seguendo i ricordi di Gabriella Ferri, che qui visse, di Pier Paolo Pasolini che lo amò poeticamente, e di Elsa Morante che lo scelse per ambientarvi alcune pagine del suo romanzo “La Storia”, narrando ferite legate alla Seconda Guerra Mondiale dalla prospettiva della gente comune che la guerra la subì senza sceglierla. Scopriremo come il “mattatoio” e il suo indotto fecero da volano allo sviluppo demografico e urbanistico di questo quartiere, che fu pensato e realizzato tra fine ottocento ed inizi novecento per ospitare le classi operaie giunte a Roma per far fronte alla crescita e alla modernizzazione dell’apparato economico-produttivo della nuova capitale. Qui vennero sperimentate varie tipologie abitative nel tipico stile del “barocchetto romano”, fantasiosa forma architettonica che permise il superamento del noioso stile umbertino, creando case accoglienti e un quartiere che ancora oggi sa affascinarci, tanto da essere diventato la destinazione favorita della movida e degli street artist di tutta Europa. NOTE DA LEGGERE! Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). *La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.“

Mappa