60° Fiera della cipolla

ID Evento 120544

Informazioni

Data Inizio
20-09-2018

Data Fine
01-10-2018

Categoria
Mostre, Mercati e Fiere

Telefono
---

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Mezzolara - Budrio (BO)

Orario
---

Ingresso
---

Totale voti: 56 - Rating: 4.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

La 60° Fiera della Cipolla, con la Festa del Santo Patrono di Mezzolara, si svolge dal 20 al 23 settembre e dal 28 settembre all’1 ottobre 2018.

All’edizione 2018 saranno presenti personaggi televisivi, come Beniamino Baleotti, il re della sfoglia, direttamente da Detto Fatto di Rai 2 con uno show cooking. Ci saranno molti gruppi musicali che suoneranno dal vivo e vi faranno cantare come il duo Roberta Righi e Caleffi Stefano, le Stardust Jam, Bollicine Band Ferrara Vasco Rossi Tribute (tributo a vasco rossi ), i CIALTRONIGHT SUPPORTERS, gli Euforika Cover Band e per finire Rosy Forte.

Il tutto senza l’immancabile stand gastronomico, con piatti tipici e a base di cipolla. Inoltre ci sarà il mercato con le bancarelle, il chiosco delle crescentine e cipolla fritta e ancora vendita di cipolla fresca.

L’ arte non sarà assente, saranno infatti presenti concerti e mostre per le vie del paese.

Giovedì sera alle ore 21:00 ci srarà il concerto tradizionale “30 anni insieme” della Corale Mezzolara​ diretta dal M° Carlo Ardizzoni​ con la partecipazione di Alberto Astolfi​ e Luigi Zardi​. Quest’anno la Corale festeggerà i 30 anni di servizio liturgico.

Inoltre nella biblioteca di Mezzolara ci saranno mostre come “Il ritratto e la figura”.
Per chiudere in bellezza questo #compleanno , i fuochi d’artificio faranno da padroni la sera del 30 settembre per colorare, ringraziare, salutare e darci l’arrivederci al prossimo anno con la fiera della cipolla .

Questa sagra, che si svolge nella frazione di Budrio (BO), è un’occasione festosa che ha origini lontane nel tempo e ha lo scopo di mantenere vive le tradizioni del territorio facendo da cornice alla celebrazione del patrono di Mezzolara, San Michele Arcangelo, che ricorre l’ultima domenica del mese di settembre.

Sin dai suoi esordi, proprio in questa occasione, venivano portati in piazza i prodotti dei campi tra cui le cipolle, vera eccellenza nostrana, alle quali si dedicò, per l’appunto, il nome della sagra.

Era il 1958 quando un comitato di volontari pensò di unire una fiera prettamente agricola legata alla cipolla a eventi di intrattenimento per attirare un pubblico maggiore a Mezzolara. Fu un’idea vincente, che, da allora, ha portato la Fiera ad essere un punto di riferimento importante per il territorio e un momento di aggregazione di grande interesse. E il forte carattere di impegno collettivo e di solidarietà è rimasto immutato nel tempo: l’organizzazione e lo svolgimento della Fiera dipendono dalla Pro Loco di Mezzolara, ma anche e soprattutto dall’apporto di molti volontari.

Gli amanti della cucina locale potranno assaporare le delizie del ricco stand gastronomico (aperto tutte le sere e la domenica anche a pranzo), nella splendida cornice del Parco di Villa Rusconi: accanto ai piatti con la cipolla, come le tagliatelle, la zuppa di cipolle con crostini, la scaloppina al friggione e la favolosa cipolla fritta, non mancheranno le prelibatezze della tradizione bolognese, come i tortellini, fatti rigorosamente a mano dalle “arzdoure” del paese. Inoltre in Piazza Baldini, al centro del paese, la Pro Loco dedica un altro stand alla vendita di crescentine e cipolla fritta, oltre che di cipolle sfuse.

Il calendario prevede iniziative culturali, spettacoli di intrattenimento ed eventi sportivi per un sempre più grande e variegato numero di visitatori. Appuntamento fisso è quello con la risata: ogni anno si avvicendano sul palco grandi esponenti della comicità bolognese e italiana.

Mappa

Centra mappa