Arpad Weisz – Quando il razzismo entra in campo

ID Evento 168735

Informazioni

Data Inizio
13-01-2023

Data Fine
04-02-2023

Categoria
Speciale Mostre Top

Telefono
045 803 6353

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Palazzo Barbieri - piazza Brà, 1 - Verona

Orario
vedi programma

Ingresso
vedi programma

Vota l'evento:

Loading...

Descrizione

In occasione del Giorno della Memoria, il Comune di Verona e il Museo Ebraico di Bologna in collaborazione con Edizioni Minerva, presentano, dal 13 gennaio 2023 nell’atrio di Palazzo Barbieri, una mostra su Arpad Weisz (Solt, Ungheria, 1896 – Auschwitz, Polonia, 1944), l’allenatore ebreo ungherese che dal 1935 al 1938 portò la squadra di calcio del Bologna a vincere per due volte consecutive lo scudetto e la prestigiosa Coppa del Torneo dell’Esposizione di Parigi nel 1937.

Le suggestive tavole illustrate tratte dal volume di Matteo MatteucciArpad Weisz e il Littoriale” (Bologna, Minerva 2017) raccontano le vicende calcistiche e storiche a Bologna tra gli anni Venti e Trenta: dall’inaugurazione dello Stadio nel 1926, con la presenza di Mussolini, agli anni nei quali la squadra del Bologna “che tremare il mondo fa”, all’epoca vincente in Italia e in Europa, è guidata dall’ungherese Arpad Weisz.

Mappa

Lascia un commento