Mario e Fabio Garriba. I gemelli terribili del cinema Italiano

ID Evento 111374

Informazioni

Data Inizio
17-02-2018

Data Fine

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
0458005348

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Piazza Bra, 1- Sala Convegni, Palazzo della Gran Guardia

Orario
Dalle 16:00 alle 23:00

Ingresso
Gratuito

Totale voti: 74 - Rating: 3.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Sabato 17 febbraio, a partire dalle ore 16.00, presso la Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia, il Comune di Verona – Verona Film Festival ricorda con una giornata di proiezioni i gemelli veronesi Fabio e Mario Garriba. Il programma offre uno sguardo sulla carriera di Fabio Garriba, una filmografia invidiabile che lo vede - principalmente in veste di attore, ma anche come aiuto regista - imporsi come uno dei volti più interessanti ed espressivi del cinema italiano degli anni settanta. Due grandi pellicole d'autore si accostano alla produzione giovanile di Mario e Fabio, con tre film ironici e dissacranti: : Ore 16:00 Porcile (Italia,1969, 98') Regia di Pier Paolo Pasolini con la collaborazione di Sergio Citti e Fabio Garriba con Pierre Clementi, Franco Citti, Ninetto Davoli, Anne Wiazemsky, Ugo Tognazzi, Marco Ferreri Ore 18:00 Sbatti il mostro in prima pagina (Italia-Francia, 1972, 83') Regia di Marco Bellocchio con Gian Maria Volonté, Fabio Garriba, Laura Betti Ore 21:00 -I parenti tutti (Italia, 1967,19’) Regia di Fabio Garriba con Fabio Garriba; -Voce del verbo morire (Italia,1970, 16') Regia di Mario Garriba con Fabio Garriba; -In punto di morte (Italia, 1971, 60') Regia di Mario Garriba con Fabio Garriba. Pardo d'Oro opera prima al Festival del cinema di Locarno.   Interviene a introdurre l'evento Fabio Norcini, giornalista e storico collaboratore dei gemelli Garriba. L'evento è realizzato in collaborazione con l'associazione culturale EXP, con la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e con il sostegno di AGSM.   INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI E RISERVATO AI MAGGIORI DI 14 ANNI.

Mappa