PaleoFestival 2018

ID Evento 113706

Informazioni

Data Inizio
26-05-2018

Data Fine
27-05-2018

Categoria
Eventi per bambini e ragazzi

Telefono
0187751142

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Museo San Giorgio - Via XXVII Marzo - La Spezia

Orario
15:30 - 20:30; 15:30 - 19:00

Ingresso
---

Totale voti: 20 - Rating: 3.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Paleofestival, il festival dell’Archeologia sperimentale divulgativa sul Mondo Antico, è giunto alla tredicesima edizione!

Sabato 26 e domenica 27 maggio a partire dalle ore 15.30 e fino alle 20.30 il Museo del Castello di San Giorgio della Spezia si trasforma in un vero e proprio parco archeologico urbano. Nel parco e sulle terrazze del castello saranno creati vari punti interattivi condotti da archeologi sperimentalisti e archeotecnici, personale didattico di musei e di parchi archeologici e sperimentatori che da anni svolgono la missione di divulgare la preistoria e le antiche culture.

Per i visitatori sarà possibile partecipare a laboratori programmati che riguarderanno l'accensione del fuoco, l’utilizzo delle armi da getto per la caccia, la fusione dei metalli, la filatura e la tessitura, molto altro ancora fino ad arrivare alle soglie delle prime grandi civiltà della dell’Antico Egitto e al mondo dei Romani. Quest’anno saranno inseriti laboratori per gli adulti che potranno finalmente divertirsi da soli o con i loro bambini: la domenica gli adulti potranno svolgere un workshop a pagamento per realizzare con la fusione spade e pugnali!

Anche quest’anno ci sarà la possibilità di visitare e partecipare alla vita quotidiana di un accampamento neolitico allestito con tende di pelle e zone produttive; si potrà realizzare una statuetta di Dea Madre in argilla dopo aver intonato un inno in suo onore con tutta la tribù!

Sabato la giornata si conclude con due eventi collettivi che coinvolgeranno tutti i partecipanti:“Il Guinness dei primati” organizzato dal Museo delle palafitte di Trento alle 18.30 e, alle 19:30, lo spettacolo “Libero dialogo fra un giornalista e l’uomo di Neaderthal” a cura di Renato Fasolo, con gli attori Elena Merlo e Girolamo Lupino.

La domenica il programma si chiuderà in bellezza con la possibilità per grandi e bambini di farsi un selfie vestiti da guerriero dell’antichità: fieri romani, indomiti liguri e selvaggi longobardi popoleranno il parco del castello!

Al mattino della domenica 28 dalle ore 9:00 alle ore 13 si svolgerà il terzo incontro di studio di Archeologia sperimentale dal titolo “Problematiche e soluzioni tra ricerca e divulgazione” a cura di Edoardo Ratti, Roeland Paardkooper presidente EXARC e Donatella Alessi. L’evento, ad ingresso gratuito, è rivolto a tutti i curiosi e gli appassionati di archeologia sperimentale; quindi sarà un’esperienza unica e da non perdere. Nell’occasione saranno presentati gli atti della seconda edizione del convegno. Quest’anno avremo anche l’onore di ospitare il meeting annuale di EXARC – International Organisation of Archaeological Open-Air Museums and Experimental Archaeology. Ricercatori da tutta Europa interverranno al convegno e alle attività di dimostrazione previste nelle due giornate! Il pranzo con “gusti e sapori dell’antichità” di domenica e le merende di sabato e domenica pomeriggio saranno disponibili per tutti. Subito dopo il pranzo alle ore 14.30 fino alle 15.30 sarà possibile per tutti di partecipare al baratto e scambiare materie prime e oggetti realizzati dagli operatori. E’ necessario per tutti i partecipanti scegliere e prenotarsi per le attività programmate per la giornata. Ingresso 5 euro a bambino, accompagnatori 1 euro valido per due giorni, nelle famiglie con due o più figli gli altri pagano 3 euro. Biglietto per due giorni 7 euro, i secondi e terzi figli pagano 5 euro. L'evento si svolgerà anche in caso di maltempo. La prevendita è attiva presso l’infocenter di via del Prione (vicino al Museo Lia), il Castello e il Teatro Civico (Piazza Mentana, 1).  

Mappa