Presentazione “Ho sconfitto la Mafia. Io sono vivo!”

ID Evento 123502

Informazioni

Data Inizio
24-10-2018

Data Fine
24-10-2018

Categoria
Cultura, Musica e Spettacolo

Telefono
06 80693461

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Libreria Notebook - viale Pietro De Coubertin, 30 - Roma

Orario
18:30

Ingresso
libero

Totale voti: 21 - Rating: 3.0
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Il libro liberamente ispirato alla storia di Giuseppe Di Matteo, figlio di Santino ex mafioso e collaboratore di giustizia. Giuseppe fu rapito il 23 novembre 1993 su ordine di Giovanni Brusca, con l’intento di tappare la bocca al padre, che aveva iniziato a collaborare. Il bambino fu spostato da un covo all’altro per mezza Sicilia, ma è nell’ultimo bunker che rimase per 180 lunghissimi giorni, prima di essere strangolato e dissolto nell’acido. Il racconto è come un puzzle, composto da momenti freddi e agghiaccianti come i numeri che l’autrice definisce i numeri del disonore: 93 l’anno di cattura, 12 i suoi anni, 23 il giorno del sequestro, 779 i giorni di prigionia, 11 il giorno dello scioglimento nell’acido, 95 la fine dell’agonia.

L’autrice Marina Paterna, subito dopo l’uccisione del Generale Dalla Chiesa si trasferisce con la famiglia a Palermo. Città in cui incontrerà, nell’ufficio del padre, presso la Procura Generale di Palermo due figure di riferimento fondamentali per la sua crescita morale: Falcone e Borsellino. Decide nel suo libro “HO SCONFITTO la mafia. IO SONO VIVO!” di raccontare un fatto di cronaca tra romanzo ed autobiografia, andando alla ricerca del collaboratore di giustizia Santino Di Matteo, che per la prima volta si presenta come padre a volto scoperto.

Nel corso della presentazione del libro, in programma il 24 ottobre presso la Libreria Notebook dell’Auditorium Parco della Musica, oltre all’autrice  interverranno l’autore televisivo e giornalista antimafia RAI Giommaria Monti, gli attori Rosario Terranova, Alessandro Fiorucci, Fabrizio Sabatucci e il cantautore Marco Raccuglia.

Mappa

Centra mappa