Sagra del Tartufo di Canterano

ID Evento 119518

Informazioni

Data Inizio
13-10-2018

Data Fine
21-10-2018

Categoria
Sagre ed Eventi Enogastronomici

Telefono
3297345096

Sito Web
---

Indirizzo
Piazza Roma - Canterano (RM)

Orario
Sabato a partire dalle 12.00 fino alle 22:00 - Domenica a partire dalle 12.00 fino alle 17.00

Ingresso
---

Totale voti: 110 - Rating: 4.4
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Il 13, 14 e 20, 21 ottobre 2018 torna la Sagra del Tartufo a Canterano. Tutti gli aromi del bosco racchiusi in un piatto: che sia la pasta fresca fatta in casa oppure il classico uovo al tegamino, senza dimenticare la bruschetta con il prelibato pane locale, il tartufo nero pregiato e il tartufo scorzone saranno i grandi protagonisti della Sagra in programma a Canterano. Un evento che da quest’anno diventa più “grande”: non più un solo week end, ma due fine settimana dedicati a un prodotto dal profumo e dal sapore inconfondibili, fra i più amati a ogni latitudine.
Il piccolo e grazioso borgo dell’Alta Valle dell’Aniene al confine con Subiaco e i Monti Simbruini, dedica al tartufo una sagra nella quale la gioia del palato e il divertimento sono assicurati.

Il tartufo nero rigorosamente locale esalterà il sapore delle bruschette, della pasta fatta in casa e delle uova, mentre il corposo vino rosso della zona scorrerà a fiumi come a ogni festa paesana che si rispetti; a fine pasto non mancheranno i cazzotti fritti, un dolce tipico locale che a Canterano non manca mai nelle occasioni importanti.

La festa prenderà il via alle 12 nel piccolo borgo abitato da meno di 400 persone, dove il tempo sembra essersi fermato, e si concluderà ogni sera con divertenti spettacoli musicali.

Tutto sarà anche contornato dalla presenza di stand enogastronomici che aiuteranno che raggiungerà il nostro piccolo borgo a scoprire le prelibatezze, come il pane per esempio, che da tempo ci distinguono.

Da un lato, il paese si affaccia sulla conca dell’affluente del Tevere, e lì è possibile ammirare dall’alto i monasteri di San Benedetto e di Santa Scolastica, oltre al maestoso Monte Livata.

Nelle giornate in cui il cielo è più limpido, è possibile scorgere la parte bassa di Subiaco, quella alta di Cervara e ancora il Monte Pillone.

Canterano è circondato inoltre da una natura incontaminata con boschi ricoperti di castagne e grandi terrazze coltivate a viti, olivi, e nocciole.

Mappa

Centra mappa