Settimana Santa di Enna

ID Evento 129853

Informazioni

Data Inizio
14-04-2019

Data Fine
21-04-2019

Categoria
Eventi Folkloristici e Rievocazioni storiche

Telefono
0935 502 362

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
centro storico di Enna

Orario
---

Ingresso
libero

Totale voti: 12 - Rating: 3.5
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

La Settimana Santa ad Enna è costituita da una serie di processioni religiose derivanti da tradizioni secolari di origine spagnola che si svolgono annualmente nella città siciliana. Culmine dei riti, la processione del Venerdì Santo, durante la quale sfilano circa 2.500 confrati incappucciati, che portano i fercoli di Gesù morto e della Madonna Addolorata sulle note di diverse marce funebri mentre la Processione di Gesù e gli Apostoli e il suo ingresso a Gerusalemme aprono, nella Domenica delle Palme, i riti pasquali . Concludono il ricco programma di riti la processione pasquale con l’incontro tra Madonna e Cristo risorto, il loro rientro nelle rispettive chiese la domenica successiva, e la solenne benedizione dei campi.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Domenica Delle Palme  (14 aprile)
– ore 9:00 Processione della Confraternita dello Spirito Santo dalla Chiesa dello Spirito Santo alla Chiesa San Leonardo
– ore 10:00 Rievocazione Vivente dell’Entrata di Gesù a Gerusalemme con inizio dal Santuario di Papardura
– ore 16:00 Inizio dei Riti della Settimana Santa con la processione del Collegio dei Rettori delle Confraternite di Enna
– ore 17:00 Dalla Chiesa San Giovanni processione della Confraternita Maria Santissima del Rosario
– ore 18:00 Dalla Chiesa San Leonardo processione della Confraternita del Santissimo Crocifisso di Pergusa
– ore 19:00 Dalla Chiesa del Santissimo Salvatore processione della Confraternita Santissimo Salvatore
– ore 19:30 Rientro della della processione dell’Ecce Homo dal Duomo alla Chiesa San Leonardo

Lunedì Santo (15 aprile)
– ore 9.30 Dalla Chiesa di S. Cataldo processione della Confraternita di S.Anna
– ore 11:00 Dalla Chiesa di Montesalvo processione della Confraternita Maria Santissima della Visitazione
– ore 16:00 Dalla Chiesa Sant’Agostino processione della Confraternita Maria Santissima delle Grazie
– ore 17:00 Dalla Chiesa San Tommaso processione della Confraternita Santissimo Sacramento
– ore 18:00 Dalla Chiesa Santa Maria La Nuova processione della Confraternita Santa Maria la Nuova

Martedì Santo (16 aprile)
– ore 16:00 Dalla Chiesa dello Spirito Santo processione della Confraternita dello Spirito Santo
– ore 17:00 Dalla Chiesa delle Anime Sante processione dell’Arciconfraternita Anime Sante del Purgatorio
– ore 18:00 Dal Santuario di San Giuseppe processione della Confraternita San Giuseppe

Mercoledì Santo (17 aprile)
– ore 9:30 Dal Santuario Maria Santissima di Valverde processione della Confraternita Maria Santissima di Valverde
– ore 9:30 Dal Santuario Maria Santissima di Valverde processione della Confraternita Maria Santissima di Valverde
– ore 11:30 Dalla Chiesa Maria Santissima Addolorata processione della Confraternita Maria Santissima Addolorata
– ore 12:30 Dalla Chiesa San Francesco d’Assisi processione della Confraternita Maria Santissima Immacolata
– ore 13:30 Messa solenne di reposizione, Benedizione e processione in Piazza Duomo
– ore 20:30 Rappresentazione vivente della Passione e Morte di Gesù Cristo a cura della Confraternita

Giovedì Santo (18 aprile)
– Rappresentazione artistica allestita presso la Chiesa Maria Santissima Addolorata
– Altare della reposizione presso la chiesa di San Tommaso Apostolo
– Rappresentazione artistica allestita presso la Chiesa Santa Maria del Popolo
– Altare della reposizione presso la chiesa di San Francesco
– Esposizione dell’Urna che sarà portata in processione e delle insegne della Confraternita del SS.Salvatore
– Rappresentazione artistica allestita presso la Chiesa delle Anime Sante

Venerdì Santo (19 aprile)
– ore 15:00 al Duomo e nelle Chiese parrocchiali Via Crucis, adorazione della Santa Croce
– ore 16:00 partenza dalla Chiesa San Leonardo della Confraternita Santissima Passione
– le confraternite si dispongono in processione lungo il tragitto verso il Duomo e rendono omaggio all’Addolorata
– la confraternita dell’Addolorata, dopo le altre arriva al Duomo dove è già presente l’urna del Cristo Morto
– ore 19:00 dal Duomo inizia la processione verso il cimitero da cui sarà impartita la benedizione con la Spina Santa
– Dopo la benedizione, la processione riprende per concludersi al Duomo e rientro dei fercoli nelle proprie Chiese

Sabato Santo (20 aprile)
Il Sabato Santo è il giorno del silenzio di Dio – un Dio che tace per amore… Gesù deposto nel sepolcro condivide con tutta l’umanità il dramma della morte. E’ un silenzio che parla ed esprime l’amore come solidarietà con gli abbandonati da sempre, colmando un vuoto che solo la misericordia di Dio può riempire… pensiamo anche al silenzio di Maria, il silenzio della “Credente” in attesa della Resurrezione. E’ l’amore che non dubita, ma che spera nella parola del Signore, perché diventi manifesta e splendente il giorno di Pasqua

Domenica di Pasqua – “A Paci” (21 aprile)
Dalla Chiesa del Santissimo Salvatore e dal Santuario di San Giuseppe partenza dei fercoli del Cristo Risorto e della Madonna. In Piazza Mazzini, quando i due fercoli si scorgono appena, il portabandiera del SS.Salvatore corre verso la Madonna mentre il portabandiera della confraternita di San Giuseppe corre verso il Salvatore. Il fercolo della Madonna corre verso quello del SS.Salvatore e lungo la corsa perde il velo nero del lutto. I due fercoli s’incontrano ‘A Paci’ tra le ali formate da tutti i confrati presenti in questa processione. La processione si concluderà in Piazza Duomo con l’entrata di entrambi i fercoli nella Chiesa Madre

Domenica in Albis – “A Spartenza” (21 aprile)
Dal Duomo, processione delle Confraternite Santissimo Salvatore, San Giuseppe e dello Spirito Santo accompagnate dal Vicario Foraneo della Città e da tutti i fedeli verso il Castello di Lombardia dove sul lato sud di fronte a questo sarà impartita la Solenne Benedizione dei Campi. Al rientro in Duomo le Confraternite, con la partecipazione del simulacro dello Spirito Santo, daranno vita alla tradizionale “Spartenza”. Dopo questo gesto simbolico ciascuna confraternita assieme al proprio fercolo, rientrerà nella rispettiva chiesa

Mappa

Centra mappa