Il Cammino di San Vili

ID Evento 113222

Informazioni

Data Inizio
30-04-2018

Data Fine
06-05-2018

Categoria
Raduni ed Eventi Sportivi

Telefono
339 1525 376

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Bocenago (TN)

Orario
---

Ingresso
Su prenotazione

Totale voti: 45 - Rating: 3.7
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Il Parco Fluviale della Sarca propone una camminata-evento a tappe lungo il sentiero di San Vili, da lunedì 30 aprile a domenica 6 maggio, in collaborazione con la Compagnia dei Cammini, Natourism e il Trento Film Festival. La via ricalca in gran parte il percorso seguito da Vigilio nel 400 d.C. durante le sue predicazioni nella zona delle Giudicarie e della val Rendena, sulle tracce di cammini ancor più antichi, di epoca romana e preistorica. Si percorrerà un Trentino appartato, ai piedi di grandi gruppi montuosi, in un ambiente naturale e umano riservato e incantevole, un mondo rurale in bilico fra vecchie tradizioni e nuove globalizzazioni. A carico dei partecipanti le sole spese di vitto e alloggio. Il San Vili, San Vigilio nell’antica dizione delle genti trentine, è un sentiero di quasi cento chilometri, aperto nel 1988 dalla Società Alpinisti Tridentini. È un percorso ampio e vario, che conduce dentro la dimensione storica oltre che geografica del cammino. Il cammino alterna carrarecce tra i campi a strade forestali, sentieri su cenge panoramiche a passaggi in antichi borghi, offrendo un’interessante spaccato storico, paesaggistico, botanico, storico e antropologico di un Trentino poco conosciuto. Da Madonna di Campiglio, dove al cospetto delle Dolomiti di Brenta e del ghiacciaio dell’Adamello nel 1872 fu fondata la Sat, si scenderà a Pinzolo con la chiesa di San Vigilio celebre per “La danza macabra”, l’affresco cinquecentesco dipinto sulla facciata sud da Simone Baschenis. Scendendo poi la val Rendena fino a Tione, per le propaggini sud-orientali del gruppo di Brenta, si percorreranno le Giudicarie Esteriori fino al Banale. Attraverso la forra del Limarò, si scenderà nella valle dei Laghi, che sarà percorsa lungo i fianchi del gruppo Paganella-Gaza fino ai laghi di Lamar. Da qui, lungo il panoramico Soprasasso, già fortino austriaco fino alla prima guerra mondiale, ci si affaccerà sulla valle dell’Adige per poi scendere a Vela e concludere il viaggio davanti al duomo di Trento, intitolato proprio a San Vigilio. Il programma Lunedì 30 aprile: Ritrovo a Bocenago dalle ore 17, sistemazione in albergo e cena, seguirà incontro di presentazione del cammino. Martedì primo maggio: Transfer a Madonna di Campiglio e partenza a piedi. Madonna di Campiglio – Bocenago (zaino alleggerito), durata 7 ore, dislivello in salita non significativo. Mercoledì 2 maggio: Bocenago – Saone, durata 5 ore, 200 metri in salita. Giovedì 3 maggio: Saone – San Lorenzo in Banale, durata 5 ore, 550 metri in salita. Venerdì 4 maggio: San Lorenzo in Banale – Vallene (Monte Terlago), durata 7 ore e mezza, 750 metri in salita. Sabato 5 maggio: Vallene – Trento, durata 6 ore, 250 metri in salita. Arrivo a Trento nel tardo pomeriggio con cena al “campo base” del Film Festival della Montagna. Partecipazione alla cerimonia di premiazione e concerto di chiusura del 66° Film Festival della Montagna. Domenica 6 maggio: Rientro. Altre informazioni utili Ritrovo: lunedì 30 aprile alle ore 17 a Bocenago Rientro: da domenica 6 maggio mattina. Per chi lo desidera è possibile organizzare una visita guidata della città di Trento alla domenica mattina. Come arrivare al luogo di ritrovo: Bocenago è raggiungibile con la corriera di linea 201 che parte da Trento (diverse corse lungo la giornata). La guida prenderà la corsa che parte da Trento lunedì 30 aprile al pomeriggio alle 14.42, con cambio a Tione alle 16.05 e arrivo a Strembo alle 16.26. Da qui in 15 min a piedi si raggiunge Bocenago Cosa portare: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, si consiglia lana merinos soprattutto per le calze, giacca a vento, borraccia, zaino ergonomico che contenga il tutto. Alla richiesta di perfezionamento della prenotazione, riceverete l’elenco delle cose da mettere nello zaino Notti: in bed and breakfast e alberghi Alimentazione: chi è vegetariano o vegano o chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi per tempo, cioè al momento dell’iscrizione. Iscrizioni: dopo la conferma telefonica per verificare la disponibilità di posti, inviare 0 euro (+ 20 euro se non avete la tessera per il 2018). Pagamento: tramite c/c bancario Banca Etica, IBAN: IT46B0501812101000011354545, intestato a Compagnia dei Cammini, specificando nella causale del bonifico nome e cognome – 761 Camminata evento. Il Cammino di San Vili: natura e storia tra Mediterraneo e Dolomiti. Se richiesto dalla segreteria sarà necessario consegnare alla guida la ricevuta di pagamento delle quote.

Mappa