Luigi Roccati. Pittore, Archeologo, Poeta

ID Evento 133469

Informazioni

Data Inizio
22-03-2019

Data Fine
05-05-2019

Categoria
Mostre, Mercati e Fiere

Telefono
011 089 7370

Sito Web
Visita il sito

Indirizzo
Pinacoteca dell’Accademia Albertina - via Accademia Albertina, 8 - Torino

Orario
tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 (Mer chiuso)

Ingresso
intero € 7, ridotto € 5, gratuito per minori di 6 anni

Totale voti: 11 - Rating: 4.8
Attenzione, non é possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine.

Descrizione

Dal 22 marzo al 5 maggio 2019 nelle sale della Pinacoteca Albertina di Torino viene dedicato un omaggio particolare a Luigi Roccati (1906 – 1967), noto come “Vigin“, pittore, archeologo, poeta e narratore del suo tempo, “ristoratore” di quel Caffè della Stazione crocevia di personalità e storie nella Chieri anni ’40 e ’50, dove divenne amico di giornalisti, intellettuali, imprenditori e artisti. Il percorso della mostra, a cura di Olga Gambari, si sviluppa seguendo l’idea della wunderkammer, che ben si confà alla personalità di Luigi Roccati, la cui vita muove dalle colline chieresi per esplorare le terre dell’antica Etruria, fino alle marine di Venezia, con una cultura autodidatta curiosa di arte e archeologia, botanica e letteratura. L’omaggio a Luigi Roccati prende corpo in un allestimento prezioso ed emozionale che ne esprime l’identità e l’evoluzione attraverso opere e documenti, seguendo criteri evocativi e simbolici. Si parte dalla serie di dipinti ispirati agli Etruschi, popolo misterioso che costituiva la sua grande passione e che lo rese anche archeologo. In mostra anche alcuni reperti archeologici etruschi provenienti per gentile concessione dal Museo di Antichità di Torino, in collaborazione con le archeologhe Francesca Restano ed Elisa Panero. In un prezioso gioco di scoperte, poi, per la prima volta viene presentata una raccolta inedita di disegni e pitture su carta, conservata a lungo in una cartella, dove si alternano ritratti femminili, cavalieri, paesaggi e anche un bozzetto pubblicitario. Un’installazione declinerà invece un altro suo tema caro, quello della natura morta con soggetto il “vaso di fiori”.

Mappa

Centra mappa